Crea sito
 
Rosabella and the Citizen cane.

Il primo potere.

Archive for novembre, 2005

UNA FORTE AUTOSTIMA. TUTTO Lì.

mercoledì, novembre 30th, 2005

Dicono. Se vuoi arrivare, la fiducia nelle tue possibilità, è l’unica cosa che ti serve. Una botta di culo, aiuto esterno, doti naturali, sono tutti extra di lusso. Tipo i cerchi in lega sulla Panda. L’altro giorno ho incontrato un vecchio compagno di classe. Di banco per la precisione. Non ne ricordo il nome, ma […]

DUE FERVENTI CREDENTI E UN AMERICANO

lunedì, novembre 28th, 2005

Sono un uomo morto, pensò. Sì, in effetti il Signor Preston aveva ben poco di vivo in quel momento. Il suo tasto acceso-spento era decisamente su OFF. Come avrebbe fatto a dirlo ai ragazzi? A Bred, Wigan e MariAnne. Come è possibile dire ai propri figli?:-Ehi, vostro padre è un uomo morto! Lo avrebbero guardato […]

Bè, VAFFANCULO

giovedì, novembre 24th, 2005

Non so se esista, o semplicemente non ne sono a conoscenza, probabilmente perché una volta pensato, non è poi rimasto poi il tempo per coniarlo, ma dovrebbe essere in circolazione, tra savane aride e verdi colline d’Africa, un proverbio che fa più o meno così. “ Non cosa saggia stuzzicare leone per vedere se lui affamato”. […]

NESSUN PIETRO IN PROVINCIA

martedì, novembre 22nd, 2005

La valle, quando la risali di notte dalla piana della città e i profili ti sono meno indigesti per via dell’oscurità calata sui colori, sembra ti accolga a gambe aperte.  Se non altro perché,  l’effetto visivo, è proprio quello. Due cosce assai lunghe e tornite, aperte alle ginocchia, che si uniscono all’orizzonte in un punto […]

LO DICEVA MIO NONNO..

venerdì, novembre 18th, 2005

Bè e che cazzo, non ci sono più gli uomini di una volta. Ma di sicuro nemmeno le donne. Probabile alcuni siano morti, anche se la cosa non è molto piacevole a dirsi o ad augurarsi, altri saranno degli arzilli vecchietti pronti a farsi scippare fuori dagli uffici postali, alcuni saranno prigionieri in qualche chiesa, […]

QUANTA? TRENTASETTE E DUE

mercoledì, novembre 16th, 2005

Nel taxi che li portava dalla squallida aula al grande appartamento di Ramona sul West Side, lei gli aveva proposto di sentire come le batteva il cuore. Lui aveva fatto per prenderle il polso, ma lei aveva detto:-“Non siamo mica bambinetti, professore.” E gli aveva messo la mano altrove.     Da Herzog – Saul […]

I'M YOUR PAPY

lunedì, novembre 14th, 2005

Non è mica morto. E’ solo salito più in su della terza corda a prepararsi per un Frog Splash.

UNA DISCUSSIONE DAVVERO COINVOLGENTE

venerdì, novembre 11th, 2005

:-Ma, vedi Betty,  la delusione in prospettiva futura, non è nemmeno più un aspetto così del tutto inaspettato al giorno d’oggi. Nel senso. Con l’andare degli anni ti abitui a non fare affidamento su determinati elementi. Tipo la costanza, la durata nel tempo, l’inflessibilità, la resistenza, dell’ essere umano. Hai fatto un certo callo, contempli […]

UN TIZIO SCONTROSO

mercoledì, novembre 9th, 2005

Se ne girava, strascicando le suole svogliatamente sull’asfalto e di tanto in tanto dando qualche calcio vuoto a mezz’aria alle foglie secche, con le mani e le braccia affondate dentro le tasche dei pantaloni. Dovevano essere un bel po’ profonde a giudicare da quanto avambraccio vi ci sprofondava all’interno. Allo stesso tempo aveva anche degli […]

SOLO CON UN CANE

lunedì, novembre 7th, 2005

Che razza di cane mi sono trovato! Era un esclamazione. Non un interrogarsi sulle caratteristiche fisiche dell’animale, tra l’altro alquanto indecifrabili. Il Sig. Buchler  soleva ripetere l’espressione ogni qualvolta gli occhi cadevano su quell’ammasso di pelo sbadigliante color pozzanghera. Bed, così lo aveva chiamato in quanto passava gran parte della sua esistenza a dormire, era […]

Powered by WordPress. Theme by Sash Lewis.