Crea sito
 
Rosabella and the Citizen cane.

Il primo potere.

Archive for aprile, 2007

NOI TROGLODITI…

giovedì, aprile 26th, 2007

Ad ogni passo avanti ne segue uno indietro: ecco l’infruttuosa frenesia della storia – questo divenire…stazionario… Il fatto che l’uomo si sia lasciato lusingare dal miraggio del Progresso rende ridicole le sue pretese di sottigliezza. Il Progresso? Lo si trova forse nell’igiene… Ma altrove? Nelle scoperte scientifiche? Non sono che un cumulo di glorie nefaste… […]

SOFFRIRE APRILE.

giovedì, aprile 19th, 2007

Nevica. Fuori degli inutili insetti di polline e marzapane volteggiano nell’aria ubriachi, sbattuti, svogliati, scontrandosi frequente in leggere capocciate. Tonf, ovattato. Non stramazza al suolo. Riprende quota, ascende in cielo. E’ quasi ora, qualche domenica di pazienza. Gli alberi si muovono eccitati, come delle minorenni nel piazzale delle medie. Saltellano sulle punte. Gli si solleva […]

OSTIA! (LIDO! AHAHAH..)

martedì, aprile 17th, 2007

Ho parcheggiato la macchina sopra una griglia metallica che mi dava ben poca fiducia. Quando la ritroverò con il muso inghiottito dalle fauci della terra e le chiappe scoperte, per aria, sarà davvero divertente. Come un bel re magio in camicia e giacca di circostanza, vengo guidato verso il luogo sacro, dal suono casereccio della […]

LE NOTTI DEI MORTI VIVENTI.

venerdì, aprile 13th, 2007

I locali pubblici sono sempre pieni di pubblico ma di persone non ce n’è. Li dentro mi sento come a casa. Solo. E’ come stare in un cinema chiassoso dove gli spettatori sono anche lo spettacolo. In effetti se ci badate bene, i più finiscono per stare li a guardarsi in silenzio. Dovevo assolutamente pisciare. […]

MISS ROUGE MOULIN.

mercoledì, aprile 11th, 2007

Quell’inverno io e Fitzgerald si andava spesso a finire le serate al night club del quartiere Fiera, quello al quarto piano della palazzina rossa, quella sull’incrocio che aveva al lato la scultura dedicata a Vassilly Kandinsky. C’era continuamente un lampione che funzionava ad intermittenza. Non si prendeva mai l’ascensore che era lento alla chiamata per […]

RICCARDO MALFERRATO.

giovedì, aprile 5th, 2007

Mi chiamo Riccardo Malferrato. Quando le cose vanno davvero male, una persona nelle mie condizioni non desidera pacche sulle spalle. Incoraggiamenti. Consigli del cazzo. Desidera una telefonata, di una persona stretta, a cui gli eventi vadano altrettanto male. Se non peggio. La condivisione è lenitiva, più di qualsiasi buona notizia. Confusi tra gli aliti caldi […]

DISTRAZIONI AMOROSE AI TEMPI DEL DISFATTISMO.

martedì, aprile 3rd, 2007

Quell’ultimo periodo passavo un terzo della giornata a lavorare, un terzo a dormire e l’ultimo terzo diviso su varie attività più o meno fondamentali alla sopravvivenza. L’alimentazione, l’igiene e la cura personale, il maldestro ma obbligato tentativo di farmi risucchiare nella sfera sociale. Di qui a prendere definitivamente atto che la vita era di un […]

Powered by WordPress. Theme by Sash Lewis.