Crea sito
 
Rosabella and the Citizen cane.

Il primo potere.

Archive for the ‘C’era una volta Splinder’ Category

UNO A ZERO.

venerdì, dicembre 17th, 2010

E’ morta la mia vicina di casa. Quaranta, quaranta e qualcosa. Troppo giovane o anziana quanto basta, a voi il giudizio. Per quanto mi riguarda, io, che ne ho frequente le tasche piene, adesso, a quell’età suppongo di poter essere, diciamo, arcistufo. Ma d’altronde, secondo il Dott. Galimberghi Fosconi de Ilmiopsicologopuntoit, già ora riporto tutti […]

UNO A ZERO. (primo tempo)

martedì, novembre 9th, 2010

E’ morta la mia vicina di casa. Quaranta e qualcosa. Troppo giovane o anziana a sufficienza -, giudicate voi a seconda del grado di pazienza che portate nei confronti della vita. Per quanto mi riguarda, io che ne ho frequente le tasche piene adesso, a quell’età suppongo di poter essere arcistufo. Ma d’altronde, secondo ilmiopsicologopuntoit, […]

L'ANNOSA QUESTIONE DEI RAPPORTI FRA DIRETTORE ED EDITORE.

mercoledì, ottobre 6th, 2010

Nel tempo ho commesso l’errore di segnalare questo spazio alle persone che ora, nel periodo in cui le scene narrabili della vita si fanno via via più rarefatte, ne potrebbero essere le uniche protagoniste. Comparse, scenari di fondo su cui muoversi, sceneggiatori, produttori soprattutto. Questo comporta un deciso imbarazzo nel. La possibilità di accedere a […]

RIPENSARCI.

martedì, settembre 14th, 2010

Come un Angelo Di Livio, detto "Soldatino". Vent’anni a perdifiato sulla fascia, l’idea di uno con tutta l’intenzione di buttarsi di sotto, se mai il prato finisse come in una vecchia concezione del mondo, piatto sul vuoto. Ma poi una gran frenata, appena prima del limite, difensori a ruzzoloni e lui ben saldo, dritto ed […]

TRENT'ANNI.

venerdì, luglio 16th, 2010

Trent’anni: la promessa di un decennio di solitudine, una lista sempre più rada di scapoli da conoscere, un entusiasmo sempre più vago, sempre più radi capelli. (Jack Carraway, da Il grande Gatsby di F. Scott Fitzgerald)

CICLISMO.

venerdì, luglio 2nd, 2010

All’olfatto, i fiori del sambuco a fine fioritura, mi danno la nausea. Potrei dire solo ad un eventuale terapeuta, cosa mi ricordano, non senza taluni imbarazzi. Mi tocca di alzarmi sui pedali per un cinquanta metri, per levarmi dall’impiccio. Vengo via agile e ciondolante come uno scalatore spagnolo magro e in aria di doping. Venti […]

(ANDIAMO SULLA STATALE, A GUARDARE IL CANTIERE PER LA POSA DELLE FIBRE OTTICHE)

venerdì, giugno 18th, 2010

Se fossi sentimentale, sentimentale al modo delle femmine, il modo ipersensibile a qualsiasi sfiorare e più propenso ad una logica passionaria che razionale, bè se fossi quel tipo di sentimentale, forse la scena mi sarebbe parsa più tenera che triste. Ma allo stato dei fatti, di un’ottica ormai deviata, da cosa poi? dalla lucidità o […]

SECONDO LA FARNESINA. PRIMO MOSER.

martedì, maggio 25th, 2010

La calamita naturale attacca meglio al culo degli sfigati. Questo si rileva anche senza Istat. Questione numerica di probabilità. Non è fatalità, non è destino. E’ un post it brevettato dalla notte dei tempi, appiccicoso come pochi, ingiallito dal tempo e macchiato di asteroidi e moscerini della terza corsia. C’è scritto, ricordarsi il pane e […]

ESSENZIALMENTE TRISTE.

giovedì, aprile 8th, 2010

Erano settimane che gareggiavo al – chi è più triste – con una palma. La palma stava in un cortile e il suo svantaggio era, come per tutte le cose fuori luogo, che quello non era lo spiazzo di un caseggiato fronte mare, di un condominio a vista costa, l’angolo verde dell’entroterra dissanguato al limite […]

FERNANDEZ.

lunedì, marzo 1st, 2010

Che negro altamente drammatico, Fernandez! Fuori nevica. Fiocchi grossi ma radi e sparuti. Ciabattanti reduci della giornata in spiaggia, numeri ritardatari della nevicata dell’86. 8, 15, 19, 26 73. Flemma tipica centroamericana. Quant’è la durata media della vita di un fiocco, e soprattutto, essendo tutta un precipitare, risulta diversa da quella dell’essere umano? Nevica e […]

Powered by WordPress. Theme by Sash Lewis.