Crea sito
 
Rosabella and the Citizen cane.

Il primo potere.

DOTTORE, LO STIAMO PERDENDO, LO STIAMO PERDENDO.

Marzo 8th, 2006

Stamane mi sono bastati due minuti con il riscaldamento acceso in coda ad un automobile qualsiasi per provare l’ebbrezza del suicidio nell’abitacolo con i gas di scarico. Ma non è dell’ossigeno d’aria che sento la carenza. Sono impegnato su alcuni fronti della mia vita ed è stata sufficiente una settimana per trovarmi già con le spalle al muro e la costrizione a trattare. La guerra dei sei giorni e un pessimo stratega. Il lavoro è un hobby interessante e proficuo, e se riesci a calartici dentro in apnea, ti restano solo altre sedici ore da combattere con te stesso. L’orgoglio rimanente di un individuo maschio è direttamente proporzionale alle sue possibilità sessuali. Se avete intenzione di ritrattare le vostre dichiarazioni, ricordate che può sempre essere troppo tardi. Ugualmente, se soffrite di sensibilità gengivale alla bocca del cuore, non è mai l’ora invece, per privarsi delle persone per cui avete lungamente combattuto. Consultate prima un buon dentista, meglio se femmina. Non sputate mai il rospo per quanto faccia male. Tenetevelo dentro finche avete spazio. Alle donne gli anfibi fanno davvero schifo a quanto ho sperimentato. Vi ricordo inoltre di non dire mai a vostro padre “perché cazzo te la prendi con me” perché lui se la prenderà con voi dopo che se la era già presa. Presa alla seconda. La facilità con cui le persone sono disposte dopo anni di rapporti a privarsi di voi, dovrebbero farvi riflettere sulle vostre capacità di penetrazione. Nemmeno la penetrazione sensoriale è il vostro forte. Procuratevi un trapano. Al risveglio l’unico motivo di sorridere che avevo era la convinzione che la Juventus fosse fuori dalla Champion’s League. Avevo sbagliato i conti. L’unico eliminato sono io. In caso di parità nella somma delle reti vale il maggior numero delle stesse segnate in trasferta. Prima di uscire per infortunio ho segnato due goals a Sharm El Sheik a un bambino delle elementari. La creatività sta raschiando il fondo della bombola e quello che respiro sa di ultimo bicchiere. L’ossidato è una manciata di polvere in bocca che macchia i denti di rosso porpora. Trascinare le situazioni a colpi di fantasia e buonumore ad oltranza, è una sanguisuga attaccata alle vostre scorte di energia vitale. Un eventuale ricarica si può acquistare dal tabaccaio? Vodafone, il mondo è tutto intorno a te e non c’è nessuna porta d’ingresso.

Scusi, infermiera anestesista. Quand’è che devo iniziare a contare?

25 Responses to “DOTTORE, LO STIAMO PERDENDO, LO STIAMO PERDENDO.”

  1. anonimo ha detto:

    ‘giorno. sonnissimo. a.b.

  2. anonimo ha detto:

    perfetto.

    lamela

  3. PleiadiElisewin ha detto:

    a me piacciono gli anfibi.

  4. anonimo ha detto:

    MarTi… tu conosci quel luogo comune, detto, legenda o quel che è…

    una mela al giorno toglie medico di torno?

    beh.. è una cazzata.. ce ne vogliono due…

    lo sapevi?

    buon week

    TeS

  5. graficamente ha detto:

    emmm….io veramente ti copio e ti incollo su un foglio bianco….a me le retine servono ancora

    🙂

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress. Theme by Sash Lewis.