Crea sito
 
Rosabella and the Citizen cane.

Il primo potere.

QUALCUNO TIRI LO SCIACQUONE.

Marzo 7th, 2007

Era il periodo che chi manifestava per la pace contro la guerra, era considerato violento. Sovversivo. Probabile vandalico. L’uso delle armi era considerato missione di pace. Gli slogan e gli striscioni? Erano giorni in cui dire no alla guerra era vietato, perché avrebbe fatto tornare chi la guerra la predilige. Era meglio cavalcare la precedente onda. Continuità-Stabilità- No Rischio. Surf with the U.S.A! L’amico americano aveva ormai cinquant’anni e forse più. L’autorità e la supremazia gli erano previste a vita per via dell’assistenza bellica ai tempi del bianco e nero. Eppure l’obbligo di gratitudine deve pure avere una data di scadenza, una clausola per lo scioglimento del vincolo quando la controparte impazzisce. Erano anche le settimane in cui i preti, ci insegnavano la vera famiglia. (Ahahahah) Da che pulpito! Da che pulpito? Stavo cercando la moglie del mio prete. E i loro due bambini perfetti. Così per prendere esempio.  – I bambini sono a farsi molestare al catechismo. Tornano subito – .  Osservavo la famiglia del papa. Un uomo solo circondato da molti uomini al suo servizio.  – DICO. Il primo esempio di convivenza – . Bhè, bhè, direte che l’esperienza pratica non serve, i preti studiano un sacco di teoria. Teoria e seghe, come me, che non trovo una fidanzata. Che vi posso dire della famiglia? Forse dovrei ascoltare Gesù. Lui si che. Bella brava moglie, teneri bamb… Vabbè neanche lui. Giuseppe? Niente, gliela ha fregata lo spirito santo, la moglie. Cristo. Un esclamazione di disperazione. Erano inoltre i mesi dell’informazione scomparsa, pluralismo e realtà defunte, della cronaca violenta mostrata per allarmare, per appassionare, per costringere allo Stato. Della cronaca rosa utilizzata per distrarre, per illudere, per banalizzare. Erano i momenti interminabili dell’offensiva mediatica atta a screditare chi aveva già poco credito. Scusa, mi potresti richiamare fra qualche secolo?

Mi assento un attimo, c’è un bagno in questo blog?

12 Responses to “QUALCUNO TIRI LO SCIACQUONE.”

  1. induttivo ha detto:

    complicatissimo ‘sto teorema di Sgrunt…

    ‘Giorno Mart, giro nel parchetto? prima che la pista ci freghi le panchine? 😉

  2. pista ha detto:

    suona comodissimo….

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress. Theme by Sash Lewis.