Crea sito
 
Rosabella and the Citizen cane.

Il primo potere.

Posts Tagged ‘come eravamo’

SECONDO LA FARNESINA. PRIMO MOSER.

martedì, maggio 25th, 2010

La calamita naturale attacca meglio al culo degli sfigati. Questo si rileva anche senza Istat. Questione numerica di probabilità. Non è fatalità, non è destino. E’ un post it brevettato dalla notte dei tempi, appiccicoso come pochi, ingiallito dal tempo e macchiato di asteroidi e moscerini della terza corsia. C’è scritto, ricordarsi il pane e […]

FERNANDEZ.

lunedì, marzo 1st, 2010

Che negro altamente drammatico, Fernandez! Fuori nevica. Fiocchi grossi ma radi e sparuti. Ciabattanti reduci della giornata in spiaggia, numeri ritardatari della nevicata dell’86. 8, 15, 19, 26 73. Flemma tipica centroamericana. Quant’è la durata media della vita di un fiocco, e soprattutto, essendo tutta un precipitare, risulta diversa da quella dell’essere umano? Nevica e […]

A MILANO C’ERA LA NEVE E I NEGRI. ( ANDATE TUTTI… A BOLZANO)

mercoledì, dicembre 23rd, 2009

Dai biblici tempi di Adamo ed Eva, da quella nevicata eccezionale della quale nessuno poté pre-allertarli e che fu causa del peccato originale dell’uomo (non avere le catene da neve), il clima, le sue bizzarrie, la sua prevedibilità ed il suo essere lascivo a tal punto da finire sulla bocca di tutti, divenne, è divenuto, […]

UN GIORNO PER I MORTI VIVENTI. (VOTA MARt)

martedì, novembre 3rd, 2009

All’Italia, ma forse anche al pianeta, o forse solamente, alla mia singolare ed autonoma regione, il culto dei vivi è una ricorrenza che non ha giorno. Al culto dei morti, per dire, gli hanno assegnato una gran bella data, in un mese a tema, tristo come la fame. Non poteva essere scelto meglio. Poi ci […]

FOTOGRAFIA DI UN CAMBIAMENTO. (DI PER SE, EPOCALE.)

venerdì, ottobre 23rd, 2009

Quando finisci per scrivere con una certa eccessiva frequenza degli stessi argomenti, deve sorgerti con puntuale tempismo, qualche dubbio. La fortuna sarà, che con uguale celerità, avrai già le risposte al quesito. Risposte fra le quali orientarti, sulle quali specchiarti e infine, scegliere. Chiaramente, i motivi non possono che essere due. O hai poche idee, […]

BIAFRA.

martedì, marzo 31st, 2009

Una volta che ero piccolo e giovane, ero anche così magro che un giorno mio nonno incontrandomi senza maglietta sulla statale mi disse: mi sembri un biafra. O un’biafra con l’apostrofo, che magari è uno stato femmina. Per via della sofferenza e della guerra. In effetti mi si potevano veramente contare tutte le costole. Tutte, […]

Powered by WordPress. Theme by Sash Lewis.