Crea sito
 
Rosabella and the Citizen cane.

Il primo potere.

Posts Tagged ‘ma dove vivi’

Pesce Secondo Luca.

giovedì, maggio 10th, 2012

* * Passo la mia attuale vita impiegatizia al telefono, nel demotivante compito, affidatomi per tacita procura, di tenere buoni i creditori aziendali. Nell’occasione, ascolto la mia voce appositamente pacata ma ancora ricca di cadenza, nell’eco delle cabine a gettoni, degli uffici col mobilio all’asta, dei Suv con le rate scadute. Mi trovo meno fastidioso […]

Umberto Tozzi aveva ragione.

venerdì, marzo 2nd, 2012

A livello personale c’è una cosa assai peggiore del vedere, ad esempio, il prematuro autunno dei tuoi capelli o l’improvvisa gravidanza della tua pancia dopo una sola birra. E’ la perdita della capacità di attirare e mantenere l’attenzione delle persone. Tecnicamente e socialmente, potrebbe essere un problema del tutto irrilevante dal punto di vista individuale, […]

Un po’ me, un po’ Padre Pio, un po’ Bartali.

venerdì, febbraio 3rd, 2012

Sanguino da cinque giorni: dal naso. Il riscaldamento globale del mio appartamento mi sta ammazzando, l’umidificatore di notte russa e borbotta e di conseguenza finisco sempre per spegnerlo appena parcheggio Dostoevskij sul comodino. La posizione orizzontale notturna che rimette a nuovo i più, non mi è per nulla salutare. Forse basterebbe semplicemente smetterla con vezzo […]

Ciobar, orgoglio e budino.

mercoledì, gennaio 18th, 2012

Qui pare proprio che notizie ed eventi recenti stiano cercando di prendermi per demoralizzazione. Vi dirò una cosa: ci riescono senza particolare sforzo. Zucchino mi ha piantato solo nel pub con Sbuffo per un buon venti minuti per andare a farsi fare un pompino dalla sua amichetta, Florina, la ragazza dalle dubbie origini. In macchina […]

UNO A ZERO.

venerdì, dicembre 17th, 2010

E’ morta la mia vicina di casa. Quaranta, quaranta e qualcosa. Troppo giovane o anziana quanto basta, a voi il giudizio. Per quanto mi riguarda, io, che ne ho frequente le tasche piene, adesso, a quell’età suppongo di poter essere, diciamo, arcistufo. Ma d’altronde, secondo il Dott. Galimberghi Fosconi de Ilmiopsicologopuntoit, già ora riporto tutti […]

UNO A ZERO. (primo tempo)

martedì, novembre 9th, 2010

E’ morta la mia vicina di casa. Quaranta e qualcosa. Troppo giovane o anziana a sufficienza -, giudicate voi a seconda del grado di pazienza che portate nei confronti della vita. Per quanto mi riguarda, io che ne ho frequente le tasche piene adesso, a quell’età suppongo di poter essere arcistufo. Ma d’altronde, secondo ilmiopsicologopuntoit, […]

CICLISMO.

venerdì, luglio 2nd, 2010

All’olfatto, i fiori del sambuco a fine fioritura, mi danno la nausea. Potrei dire solo ad un eventuale terapeuta, cosa mi ricordano, non senza taluni imbarazzi. Mi tocca di alzarmi sui pedali per un cinquanta metri, per levarmi dall’impiccio. Vengo via agile e ciondolante come uno scalatore spagnolo magro e in aria di doping. Venti […]

(ANDIAMO SULLA STATALE, A GUARDARE IL CANTIERE PER LA POSA DELLE FIBRE OTTICHE)

venerdì, giugno 18th, 2010

Se fossi sentimentale, sentimentale al modo delle femmine, il modo ipersensibile a qualsiasi sfiorare e più propenso ad una logica passionaria che razionale, bè se fossi quel tipo di sentimentale, forse la scena mi sarebbe parsa più tenera che triste. Ma allo stato dei fatti, di un’ottica ormai deviata, da cosa poi? dalla lucidità o […]

SECONDO LA FARNESINA. PRIMO MOSER.

martedì, maggio 25th, 2010

La calamita naturale attacca meglio al culo degli sfigati. Questo si rileva anche senza Istat. Questione numerica di probabilità. Non è fatalità, non è destino. E’ un post it brevettato dalla notte dei tempi, appiccicoso come pochi, ingiallito dal tempo e macchiato di asteroidi e moscerini della terza corsia. C’è scritto, ricordarsi il pane e […]

ESSENZIALMENTE TRISTE.

giovedì, aprile 8th, 2010

Erano settimane che gareggiavo al – chi è più triste – con una palma. La palma stava in un cortile e il suo svantaggio era, come per tutte le cose fuori luogo, che quello non era lo spiazzo di un caseggiato fronte mare, di un condominio a vista costa, l’angolo verde dell’entroterra dissanguato al limite […]

Powered by WordPress. Theme by Sash Lewis.