Crea sito
 
Rosabella and the Citizen cane.

Il primo potere.

Posts Tagged ‘pelle da sera’

GUERRA E FICA.

martedì, Gennaio 13th, 2009

Tanto per cambiare sul pianeta per un qualche motivo religioso, ci si spara. Strano a dirsi, ma pur essendo una battaglia a tema sacro e non per dire – petrolifero – , nemmeno in questo caso c’è equità. Ci sono sempre un Davide contro un Golia dall’alito freschissimo. Non potendo farci molto – un nuovo […]

VECCHI NOTTAMBULI SENZA VECCHIE BALDRACCHE.

mercoledì, Dicembre 17th, 2008

Il termostato elettronico di casa è impostato sulle temperature e sugli orari dei miei vecchi ritmi di vita. Mica anni fa, al massimo qualche mese. Avevo programmato temperature miti nelle ore di presunta assenza e climi caldi per i rientri a tarda notte. Cose così. Non solo risparmio energetico. A questo serve la tecnologia. Per […]

IL RIPORTO E' DI SINISTRA.

giovedì, Ottobre 30th, 2008

Quando i mie prodi iniziarono ad abbandonarmi – la mattina li trovavo esanimi sul cuscino, sparsi, confusi, una vista aerea di un bosco invernale dopo una tempesta di vento – cominciai seriamente a preoccuparmi. Per la verità, mi feci prendere dal panico, dall’angoscia, dalla disperazione. Lo sconforto arrivò, a giochi fatti, solo più tardi. Non […]

I HAD A DATE WITH A PRETTY BALLERINA.

giovedì, Ottobre 2nd, 2008

Vassjlli: Oh Demetriev, che ci abbiamo fatto di male alle donne? Io e te? Troppo poco, nulla. Se la saranno presa per quello. Non pervenuti, totalmente privi di scopo, inutilizzati alla causa. Ricchioni, penseranno che siamo ricchioni, ecco. Ohhh, cazzo dici! Vassjlli è un rigoroso tradizionalista. Cos’è, non ti piaccio più? gli chiedo, sbattendo le […]

UN BREVE CENNO SULLE LIBERTA’ INDIVIDUALI: L’ASPIRANTE SUICIDA E IL SUICIDUS INTERRUPTUS.

mercoledì, Settembre 10th, 2008

Non so. Ricordo che un insegnante di comunicazione si era raccomandato nel corso di una qualche lezione: evitate assolutamente di usare l’intercalare – non so! Che senso ha, diceva, intercalare un – non so – dentro un discorso affermativo. O lo sai o non lo sai, coglione! Un tizio dal morir dal ridere. Non so, […]

ED ORA A GRANDE RICHIESTA, LA DIVERTENTE STORIA DI QUEL TIZIO MANCINO CHE SI AMPUTO’ PROPRIO LA MANO SINISTRA.

mercoledì, Agosto 27th, 2008

Vikulin, gli dico. Vikulin! Vikulin non mi presta attenzione. Mastica il cewingum rumorosamente, ciac, ciac, ciac, (come pestare una pozzanghera), e guarda all’indietro il culo della cameriera che si allontana. Dio     ! Gli ho tirato un calcio nello stinco, vedi adesso come è attento. Oh è la gamba rotta, mi dice. Se la è rotta […]

BEGEMOT. (incipit)

venerdì, Giugno 20th, 2008

Il display del cruscotto segnava le due e ventidue e quando ho alzato gli occhi da li ho visto il gatto seduto. Ero appena ripartito da un semaforo e ho fatto tranquillamente in tempo a rallentare: il gatto se ne stava pensierosamente accomodato sulla linea di mezzaria e mi ha subito ricordato il gattone nero […]

LAVORO, FACCIO TARDI LA SERA, VEDO GENTE, HO PENSIERI SPARSI, METTO LE T-SHIRT.

mercoledì, Maggio 7th, 2008

“La morte è ereditaria” – Werner Herzog, da “La conquista dell’inutile.” Cazzo. Mi sono grattato la testa, sistemato il pisello nei boxer, gli ho stretto virtualmente la mano per complimentarmi, ho spento la luce e mi sono messo a dormire. Che volevate fare? Sconfitto da una frase. Ci sono idee e pensieri, battute e giocate […]

STOCCARDA.

giovedì, Marzo 6th, 2008

Vi sono alcuni metodi definibili classici con i quali in genere si è soliti porre fine ad un rapporto sentimentale. L’opportunità dell’uno o dell’altro, semmai sia valutata e valutabile, sta al volere della persona; generalmente questo è possibile quando la scelta giunge come termine di un percorso di riflessione – breve o lungo, carico o […]

(MEMORIE.) L’EVOLUZIONE DEL GRUPPO ORIGINARIO.

mercoledì, Gennaio 23rd, 2008

Di quei tempi il sottoscritto e Van Dick (Eugenij) se la passavano proprio male in quanto a rapporti col mondo femminile. Quando poi di tanto in tanto Otto Frederich rompeva col materasso e si concedeva un uscita, eravamo in tre e le cose non miglioravano affatto. Si poteva solo sperare che Otto durante la settimana […]

Powered by WordPress. Theme by Sash Lewis.